lunedì 24 settembre 2007

Un po’ di crisi!

Oggi non è stata una gran giornata.

Nhat Linh piange, piange e piange ancora e anche quando è calma di sorridere non se ne parla.

Apparentemente sta bene, mangia tutto, quando vuole dormire la assecondiamo sempre.

Però piange per nulla; se non riesce a prendere una cosa un po’ lontana, se ci alziamo dal letto all’improvviso per andare a prendere qualcosa e così via.
L’unico modo per calmarla è portarla in giro in braccio o nel marsupio (a proposito ad essere sinceri Roberta l’ha messo solo per la foto e per i 5 minuti successivi poi ha dato forfait per il caldo mentre per Stefano è un piacere portarlo) ma guai a sedersi o a metterla sul letto.

Speriamo migliori perché di fondo c’è la paura che stia accusando molto la mancanza della sua didi per quanto noi siamo sempre in ogni momento insieme a lei.

Domani andremo probabilmente in ambasciata per fare un altro passo avanti verso il ritorno a casa che speriamo sia confermato per il 1° Ottobre.

Apprezziamo molto il fatto che continuiate in tanti a seguirci e che stiate anche mostrando le foto a parenti ed amici che non usano Internet.
Ciao






Queste sono foto scattate oggi, tranne quella insieme ad Alessandro Linh di Bruno e Michela che è di due giorni fa; per fare quelle col cappello da vietnamita abbiamo dovuto scattarne almeno 20 … non stava mai ferma!

4 commenti:

P&C ha detto...

Piccola!! Lungi da noi azzardare ipotesi x interposta rete, fra l'altro non è che abbondiamo di esperienza, soprattutto con bambini di quell'età! Ma forse potrebbe essere semplicemente soverchiata da tutte le novità, dalle attenzioni continue, dalle flashate di questi 2 che sono tanto carini, però emettono degli strani suoni, hanno gli occhi tondi, fanno cose che non ha mai visto prima, la portano in dei posti che non riconosce... Forse ha solo bisogno di tanta calma e di un po' di tempo per accorgersi che i 2 sono proprio in gamba!
"Che stress!"(ndr dal vietnamita)
Tranquilli, i bambini hanno risorse infinite... e poi ieri li faceva i sorrisini, no?
P&C

Anonimo ha detto...

Ciao Stefano! Ciao Roberta! Ciao splendida Nhat Linh! Vedervi finalmente tutti insieme è una gioia.

I primi giorni non sono certo facili, state tranquilli però: i pianti forse non finiranno ("..ora che ho una mamma e un babbo tutti per me avrò pure il diritto di torturarli un po'!...") ma i sorrisi non tarderanno ad arrivare da quei meravigliosi occhioni a mandorla.

Buon ritorno, speriamo presto, in Italia!

Ale

Anonimo ha detto...

Forza Babbo, Forza Mamma!
"..domani è un altro giorno.... " sembra una frase stupida invece...
Provate un po' voi a essere messi in una bella "centrifuga" di emozioni e di novità... io mi sarei stupita se Nhat Linh si fosse comportata in altro modo: è una personcina con le sue emozioni e il suo carattere! Mi unisco ai pensieri di P&C e Ale qui sopra.
...è sempre più bella e sta d'incanto con cappelli bandane, fasce etc.
ciao Emanuela&Mauro&Nicolò

Anonimo ha detto...

Beh, ve lo dicevo che il bello cominciava ora! Non preoccupatevi troppo..... Figuriamoci se Nhat Linh non ha il diritto di piangere!

Può darsi che sia un po' come accade quando si fa l'inserimento all'asilo.... il bambino deve riuscire a "fare quadrato", a orientarsi in una situazione nuova.

Non fatevi prendere dalla tensione (perchè la percepisce!) e le cose andranno sicuramente a posto...

Ciao!
MB